Questa mattina, 27 gennaio 2020, presso l'Aula Magna del nostro Istituto, i nostri alunni delle classi 3° di Scuola Secondaria hanno vissuto un'esperienza davvero toccante, rivivendo la triste pagina di storia che vide, nello stesso giorno di 75 anni fà, i soldati dell’Armata Rossa fare il loro ingresso nel campo di concentramento di Auschwitz, liberando i prigionieri sopravvissuti alle barbarie dei Nazisti. Gli alunni  hanno incontrato il geometra Franco Insolia, a cui vanno i nostri ringraziamenti per aver fatto conoscere loro quali atrocità siano accadute nei campi di sterminio. Il geometra ha fatto rivivere, attraverso le testimonianze del padre Angelo, Sergente del Regio Esercito Italiano, gli orrori della guerra. Ha raccontato, con forte emozione, del padre deportato nei campi nazisti dopo la firma dell’armistizio, avvenuto a Cassibile il 3.09.1943, quando molti dei nostri valorosi soldati, chiamati dai tedeschi "Internati Militari Italiani", furono fatti prigionieri dagli ex alleati e costretti, come schiavi, a scavare i rifugi antiaerei per i nazisti. I ragazzi hanno ascoltato, con molto interesse, cosa sono state le leggi razziali, la deportazione nei campi subita da milioni di persone (insieme agli ebrei, zingari, omosessuali, portatori di handicap, oppositori politici..).Il messaggio trasmesso dal geometra Insolia, ai ragazzi, è che questi orrori non si compino mai più, e che siano proprio loro, nuove generazioni, a tenerne vivo il ricordo.

Mercoledì, 29.01.2020, tutte le classi del nostro Istituto si recheranno presso il "Teatro Vasquez" di Siracusa per assistere allo spettacolo teatrale "L'Olocausto".

           




                                                         Alcuni momenti dell'incontro