Un altro importantissimo riconoscimento alla nostra Scuola, da parte dell'Unicef, per l'impegno profuso nel riconoscimento dei diritti dell'Infanzia. Questa mattina, 12 dicembre '19, il Nostro Dirigente ha ricevuto questo ambìto riconoscimento che rappresenta uno stimolo a continuare strenuamente la battaglia per la difesa dei diritti dell'Adolescenza. Orgoglio Quasimodo!    

                          




 

Ancora un altro appuntamento nell'ambito del progetto in rete Poli di Biblioteche scolastiche “Leggere ci piace”.
I ragazzi delle classi V della Scuola Primaria dei tre istituti floridiani hanno incontrato presso la Sala Iris la scrittrice e grecista Giuseppina Norcia.
La scrittrice insieme agli alunni ha dialogato sul talento, la letteratura, la scienza e la vita di Archimede, ispirandosi al proprio libro “Archimede una vita geniale”.

 

           




 

Oggi, 02 dicembre 2019, partecipando al progetto Poli di Biblioteche scolastiche “Leggere ci piace”, gli alunni dei tre Istituti Comprensivi di Floridia hanno incontrato nell’Aula Magna del nostro istituto Simona Lo Iacono, autrice de “L’Albatro”.
La scrittrice ha coinvolto i ragazzi in un gioco/quiz ispirato alla celebre trasmissione “Per un pugno di libri”. Tutti i ragazzi hanno dimostrato grande maturità e sensibilità, sapendosi districare tra  le prove e domande, non sempre semplici, proposte dall’autrice.
Il nostro istituto si è distinto aggiudicandosi il primo premio, ossia il “pugno di libri”, messo in palio dalla casa editrice Neri Pozza, che andrà ad arricchire la nostra già fornitissima biblioteca. Un caloroso ringraziamento a tutte le colleghe ed agli alunni dei tre Istituti che hanno partecipato a questa iniziativa, e tanti complimenti ai nostri ragazzi!

 

 

                                                 

Il Dirigente Cantone introduce la scrittrice Lo Iacono.                        I nostri ragazzi mostrano orgogliosi

                                                                                                            il premio ricevuto.




 

Momenti drammaticamente toccanti quelli vissuti dai presenti alla conferenza sulla violenza sulle donne, tenutasi ieri, 27 novembre '19, nell'Aula magna del nostro Istituto. I nostri alunni delle classi terze di Scuola Secondaria, insieme ai tanti ospiti intervenuti all'evento, hanno potuto ascoltare le drammatiche testimonianze di numerosi parenti di donne uccise quasi sempre dai loro compagni o mariti, donne che hanno trovato la morte per paura di denunciare la violenza sia fisica che psicologica che subivano da coloro i quali un tempo avevano  giurato loro amore eterno, o per le assurde ed inconcepibili contraddizioni delle leggi che dovrebbero tutelare chi denuncia e perseguire chi delinque. La conferenza di ieri fa parte di un più ampio progetto chiamato "A scuola di genere", a cui il nostro Istituto partecipa su invito del  Ministero alle Pari Opportunità, e che si articola in diverse tappe. Il progetto vede nella sensibilizzazione dei nostri alunni al problema della sopraffazione tra i generi lo scopo principale della sua realizzazione. Oltre al coinvolgimento dei nostri ragazzi, il progetto "A scuola di genere" prevede anche corsi di formazione per i nostri docenti ed incontri con magistrati da sempre in prima linea nella lotta alla violenza di genere. La partecipazione della nostra Scuola al progetto su invito del Ministero alle Pari Opportunità ci inorgoglisce, e sicuramente  ci sprona nella sensibilizzazione della nostra comunità a combattere senza tregua la drammatica piaga della violenza sulle donne.

Guarda il servizio realizzato da Telestar

         ↓↓↓

https://www.youtube.com/watch?v=jsfKeHGcZgQ&feature=youtu.be

            

                     Il Dirigente Scolastico Cantone apre i lavori della conferenza.

 

                            




 

Il 22 novembre la nostra Scuola ha ricevuto a Siracusa, nell'auditorium del Museo Paolo Orsi, la Segnalazione di Eccellenza nell'ambito del prestigioso Premio Rossella Liotta, organizzato da A.I.F., cui hanno partecipato enti pubblici e privati di tutta Italia. Il nostro progetto per l'inclusione "Ceramichiamoci", realizzato negli scorsi anni con alunni disabili e non, è stato considerato dal Comitato Scientifico del Premio meritevole della Segnalazione. È una delle nostre tantissime attività di altissimo valore che ci sembrano normale amministrazione ma che rendono invece la nostra Scuola una vera Eccellenza in svariati campi! Il premio è stato ritirato dal Dirigente Scolastico Salvatore Cantone e dall'insegnante responsabile del progetto Ivana Burgio. L'avere ottenuto un così ambito riconoscimento ci spinge a fare sempre più e sempre meglio per tutti i nostri alunni.                  

 

                                                                         

                                     Il Dirigente Cantone riceve l'Attestato di Eccellenza per l'Inclusione




 

                                                                                          

Baciata dal sole questa mattina, 22 novembre '19, la Festa dell'Albero del nostro Istituto. i nostri alunni della classi 1° di Scuola Secondaria e di 5° di Scuola Primaria hanno  piantumato alcuni alberelli nel piccolo parco di fronte la nostra scuola. I nostri ragazzi, collaborati da alcuni attivisti di Legambiente, hanno anche provveduto a pulire questa piccola ma preziosa area verde, a cui dedichiamo ormai da tempo tanta cura, e che abbiamo anche attrezzato con un apprezzatissimo percorso natura, dono che la nostra Scuola ha fatto alla cittadinanza. La Festa dell'Albero si innesta nel più ampio Progetto "L'ambiente...io ci tengo", che questa settimana ha visto i nostri alunni impegnati in diverse iniziative a carattere ambientale, tra cui una serie di conferenze tenute da alcuni funzionari della Prosat s.r.l., sul funzionamento della compostiera e l'importanza del littering. La Quasimodo sempre in prima linea per l'ambiente!

                                     

                                             Alcuni momenti della Festa dell'Albero