#200infinito
Oggi, 28 maggio 2019, l’Istituto Comprensivo “S. Quasimodo“ celebra il bicentenario della stesura dell’Infinito di Giacomo Leopardi, partecipando a un flash mob che attraversa il Paese, unisce piazze, istituti scolastici e oltre 2800 studenti.
L’iniziativa, promossa dal MIUR in collaborazione con Casa Leopardi, nasce dalla volontà di testimoniare la modernità e l’importanza del poeta, che continua a parlarci ancora oggi dopo 200 anni.
I nostri studenti non solo hanno recitato l’Infinito, collettivamente e simultaneamente, ma hanno anche utilizzato un linguaggio diverso e più vicino ai ragazzi, provando a riadattare la celebre lirica al rap, ed a creare la loro versione dell’Infinito per spingersi oltre la “siepe”.

 

 Clicca sul link sottostante per vedere "L'Infinito"

     ↓     ↓      ↓            

Flash mob "L'Infinito"


 

Lodevole iniziativa quella che stamattina, 15 maggio 2019, ha visto i nostri alunni della classi prime di Scuola Secondaria, pulire l'area verde antistante il nostro istituto centrale. Con la preziosa collaborazione di Lega Ambiente e del Centro Polifunzionale Victor, i nostri ragazzi hanno provveduto a liberare da bottiglie di plastica e di vetro, cartacce, e rifiuti di ogni genere questo piccolo quanto prezioso spazio verde, che tra pochi giorni, tra l'altro, sarà arricchito dalla istallazione di alcuni attrezzi per la realizzazione di un percorso natura. Quest'ultima iniziativa, insieme alla piantumazione già avvenuta di diverse specie di piante da fiori ed ornamentali, fa parte di un più ampio progetto che la nostra scuola è riuscita ad aggiudicarsi in campo nazionale, valorizzando sempre più la vocazione naturalistica che da sempre contraddistingue la nostra scuola.

                   

                                                         

                                   I nostri ragazzi impegnati nella pulizia del piccolo parco   




                   

 

Grande soddisfazione ed orgoglio per il prestigioso risultato ottenuto dai nostri alunni al VI Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale, svoltosi g. 10 Aprile a Siracusa presso l'Urban Center di via Malta (ex Sala Randone). I nostri piccoli strumentisti, preparati dai nostri docenti di musica Fulvio Bazzano e Corrada Fuga', e diretti mirabilmente dal professore  nonchè Maestro Salvatore Tralongo, hanno eseguito in maniera impeccabile i brani del programma, riuscendo a raggiungere il secondo posto della graduatoria finale. Considerando che la nostra non è una scuola ad indirizzo musicale, come lo erano le altre scuole partecipanti, possiamo affermare che si è trattato di un vero e proprio trionfo!

I nostri alunni durante la prova.             


         

Anche quest'anno le classi quarte della Scuola Primaria  hanno partecipato al Progetto ICARO, organizzato dalla  Polizia Stradale, e finalizzato al primo approccio alla educazione stradale dei nostri alunni. Un'esperienza molto interessante ed altamente educativa, che sicuramente prepara i nostri figli ad una futura cultura di rispetto delle norme che regolano il codice della strada.

                   


 

Il progetto STEM  2 è stato realizzato dal IV Istituto Comprensivo Quasimodo di Floridia con il finanziamento del Dipartimento delle Pari Opportunità in quanto rivolto ad eliminare il pregiudizio che le donne non siano "portate" per le materie scientifiche (Scienza, Tecnica, Ingegneria, Matematica, in inglese S.T.E.M.). Le attività del primo modulo del progetto, riguardante almeno il 60% di alunne, ha riguardato l'astronomia, partendo dalla storia di una grande astrofisica, Margherita Hack. Nel percorso scientifico intrapreso vi è stata la collaborazione degli astrofili del C.O.D.A.S. (Centro Osservazione e Divulgazione Astronomica Siracusa), che hanno interessato gli studenti con una osservazione diurna e una notturna, quest'ultima anche grazie all'osservatorio astronomico del Liceo Scientifico "Leonardo da Vinci". Inoltre è stata realizzata anche una visita al planetario di Zafferana Etnea e la realizzazione di modellini del sistema solare. In programmazione il secondo modulo che si occuperà di linguaggio informatico e coding.


 

Nell'ambito degli eventi organizzati dal nostro Istituto in occasione della XII Giornata della Consapevolezza sull'Autismo, questa sera in piazza si è svolto il "Light it up Blue", l'illuminazione di luce blu del campanile della nostra Chiesa Madre, a monito per tutti sul Disturbo dello Spettro Autistico, un problema che coinvolge sempre più famiglie in Italia. L'auspicio è che di questo Disturbo, come di tanti altre sindromi, non ci si ricordi solo nel giorno ad essi dedicati, e che la nostra società, a tutti i livelli,  ne acquisisca  sempre maggiore consapevolezza.  

Il campanile della Chiesa Madre


 

Ieri, 30 Marzo 2019, nei locali dell'Aula Magna del nostro Istituto, i nostri alunni hanno accolto Giovanna Raiti e Lucia Gioitta, familiari di servitori dello Stato, barbaramente trucidati dalla mafia. I nostri studenti hanno seguito con grande attenzione gli interventi delle ospiti, accogliendo con  senso di responsabilità il messaggio di queste due coraggiose donne, che hanno trasformato il loro dolore per la perdita dei loro congiunti in energia inesauribile nella lotta alla mafia.

                    


                                          

Anche quest’anno è tempo di  stage linguistici alla scuola Quasimodo.  E si riparte con Londra , una delle nuove mete proposte  dal nostro Istituto   per dare agli  studenti l’opportunità di consolidare le proprie competenze linguistiche e vivere un’ esperienza all’estero.

Ventisette dei nostri alunni delle classi terze , accompagnati dai docenti di lingua inglese,sono partiti oggi  diretti verso la capitale del Regno Unito  per uno stage linguistico di sei giorni. La mattina saranno impegnati con le  lezioni in classe mentre nel pomeriggio visiteranno i siti turistici di maggior interesse, tra cui  Greenwich  e il museo Marittimo. Al Museo di Scienze Naturali gli alunni avranno anche l opportunità di prendere parte  a una lezione  di scienze col metodo CLIL .

 L’iniziativa si inserisce in una serie di attività che la nostra scuola porta avanti da anni per favorire l’apprendimento delle lingue straniere, tra le quali una collaborazione con  l’ associazione AIESEC-Italia grazie alla quale,  anche quest’anno, avremo il piacere di ospitare due studentesse volontarie , una  russa e una cinese,   che saranno  attivamente inserite nella didattica quotidiana e creeranno occasioni per una crescita linguistica e culturale.