L’atmosfera natalizia contribuisce a diffondere nell’aria magia ed entusiasmo, che solo questa festa sa portar con sé. Naturalmente, oltre agli adulti, sono soprattutto i bambini ad attendere con desiderio  l’arrivo del 25 Dicembre e, in particolare, per i piccoli scolaretti è tempo della recita di Natale. 

Le recite alla scuola dell’infanzia sono uniche , diverse per ogni classe con copioni, canzoni ,musiche e balletti ,tanto gradite ai più piccoli e più il Natale si avvicina più le insegnanti cercano di  far brillare ogni bambino. 

Pacchi regalo, alberi e decorazioni contribuiscono a rallegrare e a riscaldare con sorrisi le fredde giornate scolastiche . 

La recita di Natale nella scuola d’infanzia è una di quelle attività che insegna ai bambini a fare squadra, trasmette valori e permette che gli stessi vengano interiorizzati e  non solo, educa i più piccoli alla condivisione, all’integrazione, all’inclusione sociale, all’accoglienza, al rispetto per il prossimo e per l’ambiente circostante. 

Anche l’arrivo di Babbo Natale  con il sacco con i regali  rende tutto più speciale . 

Buona visione e Buon Natale! 

A voi le foto.




 

Si comunica alle famiglie degli alunni di Scuola dell’Infanzia che, in attesa di ulteriori indicazioni da parte dell’Amministrazione Comunale sul tema della refezione scolastica, la permanenza degli alunni a scuola a partire dal 15/11/2021 per il pranzo viene così organizzata:

> Gli alunni potranno introdurre all’inizio delle attività didattiche un pasto da consumare a scuola tra le ore 12:45 alle ore 13:30. I genitori avranno cura di concordare, nei limiti del possibile, lo stesso tipo di pasto per tutti gli alunni.

> Gli orari di entrata ed uscita degli alunni sono stati già oggetto di apposito avviso.




 

I nonni sono persone uniche, amorevoli ed insostituibili, sono il “fil rouge” con il nostro passato che ci permette di conoscere ed apprezzare maggiormente il nostro presente.  

I nonni sono una figura importantissima della nostra vita, patrimonio inesauribile di affetto e di esperienza, di comprensione ed amore: conoscerli è senza dubbio fonte di arricchimento personale. La “Festa  dei nonni” rappresenta uno spunto di riflessione e un’ occasione di incontro intergenerazionale .  

I nonni  sono portatori di memoria, di esperienze di diversi percorsi di vita;  sono sicuramente un punto di riferimento per i  loro piccoli  nel corso del loro cammino educativo e di crescita. 

 In questi giorni, presso la nostra scuola  dell’infanzia in Via Piave,  questi “Angeli” sono stati i  protagonisti  di veri e propri spettacoli realizzati in loro onore dai bambini dei 5 anni sotto la guida amorevole delle loro maestre.  

    




 

P.O.N. alla Scuola dell’Infanzia : “Abc …in un clic” e “Do Re Mi…facciamo musica “. I due P.O.N. si sono svolti durante i mesi di Aprile e di Maggio, cercando in ogni modo di portare allegria, gioia e nuove conoscenze, all’interno delle nostre aule anche di Sabato, per i nostri alunni, a suon di note e clic! Ecco a voi un assaggio tramite i nostri video!






 

Ogni 22 Aprile  è dedicato all'impegno per la conservazione del pianeta e per educare tutti su questo punto. 

I bambini della Scuola dell’Infanzia hanno ricordato questo giorno con varie ed  educative attività ,rese nello stesso tempo, grazie alla guida amorevole delle loro insegnanti, divertenti.

 Eccoli gridano:- Terra ti proteggeremo, alberi e piante noi semineremo, puliremo i fiumi, i laghi, il mare.

Ti preghiamo Terra, continua a girare!

       




 

Buon Natale! 

Non sono stati né l’emergenza sanitaria né il distanziamento imposto a tenere lontano lo spirito del Natale presso la Scuola dell’Infanzia   . Anzi, proprio per affrontare le difficoltà di questo periodo è stato trovato un modo alternativo per stare “più vicini” e scambiarsi gli auguri ,come..? 

Grazie alle nuove tecnologie e ai canali di diffusione on line, superando  ogni distanza e arrivando vicino anche a chi, probabilmente, non si sarebbe mai incontrato. 

Cosa c’è di più bello di un momento di condivisione . I bambini, guidati  dalle loro insegnanti, con canti, con recite, con filastrocche, con balli sono giunti nelle case dei loro familiari, registrati come si fa su un vero e proprio  set televisivo . Ecco a voi un assaggio delle straordinarie esibizioni dei nostri piccoli- grandi attori  e ancora: Buon Natale! 




 

Ieri, 20 Febbraio '20– Giovedì Grasso – si è svolta una grande festa di Carnevale per tutti gli alunni della Scuola dell’Infanzia presso il Plesso di via Piave. La giornata è iniziata con l’arrivo di Loris e Lucilla con Tiffany e Artu’ , due simpaticissimi  cagnolini “acrobati”. Uno spettacolare show che ha fatto divertire , sognare ed  emozionare . Artisti ed acrobati a quattro zampehanno coinvolto  i piccoli spettatori, che sono stati invitati a far parte dello spettacolo. La festa è proseguita con canti e balli, in cui  tutti hanno partecipato con grande allegria: grande festa, grande divertimento! Viva il Carnevale della Quasimodo!

 

  




  

Da sempre il mondo del “fantastico”, raccontato nelle fiabe, arricchisce la fantasia. ieri, 03 febbraio '20, gli alunni della Scuola dell’Infanzia  sono stati accompagnati ad assistere ad uno spettacolo teatrale in Sala Iris .Il teatro è come una scatola magica, diventa il luogo dove il racconto prende vita nella mente dello spettatore, facendolo emozionare e sognare ad occhi aperti. Una rappresentazione con una musica dolce e con   personaggi buffi e ironici  ha permesso di trasportare pienamente  i piccoli nel bellissimo mondo incantato della  principessa Rapunzel. Un incontro con i molteplici linguaggi dell’arte per accompagnare, fin dalla prima infanzia, il percorso culturale dei futuri cittadini e “coltivare” la crescita di un giovanissimo pubblico.Si è creata una situazione magica che ha arricchito, i più piccoli e non solo, di tante e diverse emozioni.  Le distanze tra gli attori e i nostri spettatori sono state  annullate: l ’arte è stata creata. È stato uno spettacolo molto gradito a tutti.

   




 

Un adulto che legge ad alta voce ad un bambino compie un atto d’amore, e ciò ha risvolti importanti per lo sviluppo della personalità del piccolo sul piano relazionale, emotivo, cognitivo, linguistico, sociale e culturale. In questi giorni presso il nostro Istituto, nell'ambito del progetto "Leggere ci piace"  i primi incontri dedicati al piacere della lettura per i nostri piccoli alunni di Scuola Materna. Grazie a Maria Burgio dell’Associazione "Nati per leggere" e all’artista  Lucia Basile , i  bambini, in modo originale, sono stati avvicinati al piacere della lettura , vivendo un’ esperienza unica , uno spettacolo magico tra letture di libri , proiezioni di  immagini e il dolce suono dell’arpa.

 

                                           

                                                      Alcuni momenti dell'incontro 




 

Giorno 15 Aprile nella Chiesa di Santa Lucia  vi è stata una benedizione Pasquale  celebrata da Don Ambrogio per tutti i bambini della Scuola dell’Infanzia.   I bambini hanno intonato canti gioiosi sulla Pasqua e hanno presentato offerte e anche tanti doni, con grande generosità, per le famiglie bisognose.

Hanno condiviso, non solo un momento di spiritualità, ma anche quello della solidarietà offrendo : il pane, il vino , la croce, l’acqua , la candela, le uova, l’ulivo , i fiori , le ceste con beni alimentari e infine “ u  laureddu”. 

L’insegnante di religione , la maestra Rosita,  ha spiegato loro il significato di questi  simboli pasquali : Gesù che illumina la nostra vita, la vita nuova, la pace! 

A conclusione padre Ambrogio ha benedetto il pane , i bambini ,il personale docente e non docente  e i genitori presenti . Gli alunni, hanno accolto con entusiasmo il messaggio di pace, di condivisione e di amore di Gesù Risorto ,quali simboli di fede e di speranza cristiana.

Un momento della Benedizione ai nostri piccoli alunni.